Thursday, November 23, 2017

il nord Africa…

Posted by Nomadpescara 14 - febbraio - 2011

Cari Amici,
la situazione nel nostro amato deserto africano è in subbuglio, dai nostri contatti arrivano notizie disparate, sembrerebbe stabilizzarsi da un momento all’altro ma è sempre più lontano quel momento e pensiamo che anche il progetto del touch 2011 dovrà essere rimandato a quando ci daranno la possibilità di ripassare la dogana. Nel frattempo stiamo pensando a nuove possibilità per fare qualcosa di bello insieme anche se quest’anno il calendario delle festività è inclemente e di giorni da utilizzare sono veramente pochi. Intanto vi comunichiamo che dal 25 al 27 Febbraio siamo stati invitati a Lanciano per la fiera “Ruote e Motori”, chi si dovesse trovare da queste parti è inviato e… si sà dove c’è Nomad la festa è assicurata!!!!

17° EDIZIONE

17° EDIZIONE

siete pronti per il capodanno 2011?

Posted by Nomadpescara 4 - novembre - 2010

Ragazzi, si ritorna in Libia… festeggiamo il 2011.
Eccovi la grafica ed il programma…
vcapodanno2011capodanno2011

finalmente… un diario del Touch 2010

Posted by Nomadpescara 4 - novembre - 2010

elena

Lo pubblichiamo come ci è arrivato perchè… è già troppo bello così!

PREMESSA:
mercoledì febbre alta e un raffreddore indemoniato. La notte è stata la prima di un calvario durato 3
giorni. Effettivamente sotto Pasqua ci stava…
VENERDI’ 2:
I bagagli sono pronti. La salute è decisamente migliorata. Partono le 1.000 raccomandazioni di
mum, dad, sisters, nipotina di 4 anni e cognato. Faccio notare che quest’ultimo è stato talmente
bravo che mi ha decisamente terrorizzata: “Occhio agli scorpioni nelle scarpe!”. “Ottimo spunto di
riflessione”, ho pensato, “posso avere indietro i miei soldi, per favore? Ho pensato che a Pasqua
sarebbe carino stare con la famiglia… ”.
Tra il pensiero di animali feroci negli scarponcini e quello per il viaggio di 20 ore in traghetto Leggi tutto »

Abbiamo ricevuto un premio…

Posted by Nomadpescara 9 - agosto - 2010

La sera del 8 agosto si è svolta l’edizione 2010 del Premio Internazionale Fratellanza nel mondo. La cerimonia del prestigioso premio si è tenuta nella piazza della splendida cittadina di Canistro Inferiore (in provincia dell’Aquila) con la partecipazione di numerose personalità che nel corso del 2010 si sono distinte per il loro impegno a favore del bene comune. La fratellanza, che dà il nome alla manifestazione, non ha nazionalità nè razza, può nascere da tutti, nelle azioni più semplici o nelle gesta più eclatanti.

Quest’anno è stata premiata anche l’associazione Nomad 4×4, per l’impegno e la passione di tutte le persone che ogni anno collaborano per rendere possibile il Touch, nel contesto di un viaggio in fuoristrada nei territori africani, ma non solo (è stato molto apprezzato l’aiuto fornito alla città dell’Aquila nel 2009). Chiunque partecipi o fornisca il suo aiuto - ed è proprio questo il messaggio del premio e dello spirito del Touch di Nomad - deve essere testimone e interpete della fratellanza verso gli altri.

Citando le parole di Francis David, fondatore della Chiesa Universale: “Non c’è bisogno che pensiamo allo stesso modo, per amarci allo stesso modo”.

Parola di Vale

si parte e…buona Pasqua

Posted by Nomadpescara 30 - marzo - 2010

i nostri ragazzi sono pronti per il TOUCH 10

La partenza da Genova è per il 3 aprile.

I camions gialli e i fuoristrada sono pronti. Il gruppo è pieno di ragazze alla loro prima esperienza africana, a tutte auguriamo un’avventura fantastica nello scoprire che dare uno scopo alla vacanza è più gratificante.

Per chi resta a casa gli auguri di una Pasqua serena. Per chi vive in terra d’Abruzzo un affettuoso “forza… è passato un anno”.

Confidiamo nel diario di Betty per conoscere tutto ciò che sarà in questo Touch e ringraziamo gli sponsor di questo TOUCH 10 che anche se è un momento di crisi non dimenticano il “prossimo”.

gli sponsor di questo touch
gli sponsor di questo touch

capodanno in Libia

Posted by Nomadpescara 16 - marzo - 2010

Questo il diario di Betty che ha trascorso il capodanno con noi scendendo al sud libico per vivere il Sahara dei laghi e dell’Akakus…

Il Gruppo 1

LIBIA

Caspita che puntuali! Alle ore 12 del 28 dicembre 2009, sotto un cielo plumbeo, siamo proprio tutti al Porto di Genova per imbarcarci senza alcun problema  sulla nave Chartage che ci porterà al porto de La Goullete di Tunisi. Leggi tutto »

Avventura Nomad 2009

Posted by Nomadmilano 11 - febbraio - 2009

l'impresa...

l'impresa...Nomad

Anche quest’anno ci rechiamo in Tunisia durante le vacanze di Natale.

Partiamo, come sempre, sereni per una meta che ben conosciamo e di cui abbiamo esplorato tanta parte del territorio…eppure l’emozione è palpabile e fra noi c’è quel fremito tipico dell’avventura.

E’ il 29 dicembre 2008 quando noi quattro, “nomadi fondatori”, lasciamo Pescara, alla volta di Genova con i nostri due camion: uno carico di 150 scatoloni contenenti zaini per la scuola, penne, quadernoni, colori, abbigliamento per bambini, materiale sanitario quale siringhe, garze e un’insegna con una grande Croce Rossa ed un pannello con la dicitura “OSPEDALE” in cinque lingue; l’altro attrezzato con cucina, cambusa, brande, ed altri generi di conforto per i nostri 15 giorni di permanenza.

Sono le 10,30 del mattino quando, nei pressi di Bologna, il camion contenente gli aiuti inizia ad accusare un innalzamento della temperatura dell’acqua fino all’ebollizione. Decidiamo di eliminare il termostato e questo ci permette di proseguire verso Genova,  ma, nei pressi di Alessandria, il problema si ripresenta : visto il gran consumo di acqua, siamo tutti d’accordo che il problema è la guarnizione della testata! Rabbocco su rabbocco, arriviamo a Genova e decidiamo di imbarcarci ugualmente perché il nostro obiettivo principale è quello di portare a termine l’evento TOUCH DICEMBRE 2008, sognando anche due giorni di relax fra le dune…

Finalmente attracchiamo alla Goulette, ricontrolliamo il livello dell’acqua e ci dirigiamo verso Sud consapevoli del fatto che il nostro ACM80 non ce la farà mai a percorrere tutta quella strada, ma i bambini del Centro ci aspettano.

Dietro front, riportiamo il camion a Tunisi e grazie al nostro amico Giancarlo, incontrato lungo la strada, lo depositiamo presso l’azienda del suo amico Leo.

Una bella spaghettata, un buon bicchiere di vino e la compagnia, ritemprano il nostro spirito!!

Il mattino seguente decidiamo di caricare sul camion logistico tutto il materiale trasportato dal mezzo ormai fermo e l’eccedenza su di un furgone preso a noleggio… via verso Douz, dove arriviamo nel tardo pomeriggio. Il giorno seguente provvediamo alle consegne…

Prima tappa: centro della gioventù, dove percepiamo molta dignità e gratitudine nell’accettare il materiale scolastico e il vestiario che doniamo, raccolto in Italia grazie alla generosità delle persone e delle aziende che conosciamo. Per noi è sempre bello incontrarli perché intuiamo concretamente che la solidarietà non ha lingua, nè religione, nè tantomeno nazionalità.

Seconda tappa: i responsabili dell’ospedale di Douz sono increduli nel vedere tutto quel materiale sanitario e il capo magazziniere  immediatamente  seleziona e cataloga tutto il contenuto degli scatoloni; infine, alla vista dell’insegna, la meraviglia è palpabile e le esclamazioni in arabo non-traducibili…

E’ davvero imponente questa Croce Rossa posta in cima ad  un palo alto sei metri: spieghiamo le modalità di montaggio, i collegamenti elettrici da fare, facendogli notare il rispetto di tutte le normative europee in fatto di sicurezza.

Si conclude così il TOUCH DIC. 2008, senza vedere le dune.

E il camion lasciato a Tunisi?? Torniamo alla realtà…via, direzione Nord per riprenderlo e imbarcarci, una settimana prima del previsto, per l’Italia, quindi direzione Pescara.

Ma il problema non è risolto…il camion stenta, ci alterniamo alla sua guida…il pensiero è sempre alla testata…che sembra capire le nostre preoccupazioni…nasce quasi un sodalizio: se non ci abbandoni, noi non abbandoneremo te…

E così fino ad Ascoli Piceno, dove, ormai allo stremo delle forze, l’espulsione di un pezzo della guarnizione mette la parola fine al moto lento del camion… ormai però siamo arrivati…il popolo “nomade” è in allerta e ci aspetta con ansia… il nostro buon amico Manuel ci recupera con il suo bilico adibito a trasporto mezzi movimento terra!! Grazie Manuel!!

In capo ad una settimana ripariamo il nostro camion…siamo così pronti per il

TOUCH APRILE 2009!!






Touch 2008

Posted by nomadteam 8 - febbraio - 2009

Touch 2007

Posted by nomadteam 8 - febbraio - 2009

Nomad Libia

Posted by nomadteam 7 - febbraio - 2009

Powered by: Advansis.it