Thursday, November 23, 2017

in Abruzzo 2°giorno

Posted by Nomadpescara 8 - aprile - 2009

carico di frutta e verdura presso il mercato ortofrutticolo di Pescara per conto della Coldiretti.

carico di frutta e verdura presso il mercato ortofrutticolo di Pescara per conto della Coldiretti.

diario

oggi è 8 aprile 2009 ma è giusto che questo diario parta da ieri, il giorno in cui abbiamo iniziato a portare il nostro aiuto.

Ieri, al mattino presto, Orazio, Matteo, Manuel ed un suo amico hanno caricato i nostri camions al mercato ortofrutticolo di Pescara, su richiesta della Coldiretti, la frutta e la verdura, poi di seguito anche gli alimenti messi a disposizione dalla AUCHAN di PE aeroporto e sono partiti per la destinazione affidataci: San Gregorio.

Arrivati hanno scaricato e, dopo il controllo, ricaricato cassette con piccoli quantitativi di tutto (quasi una spesa casalinga) affidandogli il compito di distribuirla a coloro che non utilizzano le tende a disposizione ma si sono raggruppati in piazzole e dormono in macchina. Sono gruppi, di 20/30 persone, sparsi sul territorio che non vogliono abbandonare i paesi ed aspettano di rientrarci. Svolgendo questa attività siamo entrati in cottatto diretto con la parola “sfollato”: non poter accedere a ciò che è rimasto di tuo, dover abbandonare forzatamente quello che con sacrificio hai realizzato nella vita, adattarti ad una precarietà e ad un domani incerto. L’unica cosa rimasta è la macchina e non vogliono lasciarla, ci vivono.

Oggi c’è il sole e di nuovo Orazio e Matteo hanno effettuato il carico a Pescara e lo scarico a S. Gregorio, poi di seguito nei paesini ascoltando i racconti e cercando di soddisfare i bisogni delle persone raccolte in gruppi. Apprendono le notizie dalle radio e guardano la montagna innevata, subiscono le scosse continue e aspettano, quelli che ancora ce l’hanno, di rientrare in casa, guardano gli elicotteri passare e sanno che sono i politici, i governatori, i giornalisti che raccontano la loro tragedia al mondo. Nel frattempo fanno giocare i bambini sui prati.

Oggi che c’è il sole, allontanandosi dalla polvere, il cielo è azzurrissimo e la montagna splendida.

Powered by: Advansis.it