Thursday, November 23, 2017

9°giorno in Abruzzo

Posted by Nomadpescara 15 - aprile - 2009

15 Aprile 2009

i Nomad per oggi si sono fermati, non hanno fatto nessun carico perchè i depositi della protezione civile hanno viveri a sufficienza e siccome sanno che saremo lì domani ci hanno imposto una sosta. Nel frattempo, essendo in contatto con i campi, abbiamo appreso che finalmente c’è un pò di sole e l’aria è meno fredda. Qualcuno ha ascoltato le nostre preghiere…chissà se smette anche la terra di tremare.

Riflessioni:

- gruppi di sfollati, accolti negli alberghi sulla costa, dopo la scossa di terremoto di questa notte hanno voluto rientrare su L’aquila asserendo che si sta più sereni e le persone si agitano di meno. Hanno assistito a scene di panico in strada.

- il materiale che ci è pervenuto con una raccolta spontanea è per un terzo da buttare, mi chiedo perchè le persone si privano delle cose che dovevano buttare pensando che quelli che in questo momento non hanno più nulla ne abbiano bisogno. Vi riveliamo una grande verità: “non fare ad altri quello che per te non vuoi”.  In seguito non svuotate cassetti ammuffiti, quelle persone hanno una dignità e bisogna rispettarle. Speriamo che il messaggio sia chiaro.

- si prevede che l’emergenza, di qui a tre settimane, finisca. Questo non significa che gli sfollati dormiranno su guanciali di lino ricamati e mangeranno prelibatezze, per loro ci sarà per lungo tempo una tenda, una branda ed un pasto caldo da prendere stando in fila davanti ad un tegamone. Avete presente un campo o una tendopoli?

- per il momento lo stato sta prendendo provvedimenti economici, tra il prendere ed il dare è una questione di verbo.

Powered by: Advansis.it